Libertà condizionale per Annino Mele

Annino Mele, l'ex bandito dell'Anonima Sarda ora scrittore 67enne, ha ottenuto la libertà condizionale dopo 35 anni di carcere, di cui 28 senza soluzione di continuità. L'ex latitante di Mamoiada (Nuoro) nei giorni scorsi ha lasciato il carcere di Bollate (Milano) dove era detenuto, per essere ospitato nella comunità il Gabbiano di Piona di Colico, nel Lecchese. Mele è stato uno dei banditi di spicco dell'Anonima sarda, ma balzato di recente all'onore delle cronache perché in carcere ha studiato e scritto diversi libri, prendendo le distanze pubblicamente dal suo passato. Era stato condannato per vari omicidi e sequestri di persona ed era coinvolto direttamente nella faida che per un ventennio ha insanguinato il suo paese d'origine, Mamoiada, in Barbagia. La prima condanna arrivò nel 1976, quando gli era stato inflitto l'ergastolo per un duplice omicidio, poi 30 anni per la Superanonima della Gallura, altri 28 anni per il sequestro di un bambino, più altre pene per altri reati. Prima di arrivare alla libertà condizionale Mele ha ottenuto di poter uscire dal carcere per alcune ore ma faceva poi rientro in carcere. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ANSA
  2. SardegnaLive
  3. Comune Sassari

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Illorai

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...