Enel: successo per "Centrali aperte"

Successo di pubblico per l'appuntamento con Centrali Aperte, la manifestazione con cui Enel Green Power apre periodicamente le porte delle sue centrali al territorio. Oggi la manifestazione si è svolta nella Centrale Idroelettrica del Taloro di Enel Green Power a Ovodda ed è stata l'occasione per scoprire il funzionamento della centrale come "fabbrica di energia pulita" utilizzando l'acqua, una delle più importanti fonti energetiche rinnovabili esistenti in natura, ma anche di avvicinare il territorio ad una importante realtà industriale della zona. Ma è stata anche una festa per tutti i partecipanti con un ricco programma all'insegna della sostenibilità ambientale e del divertimento: oltre alle visite guidate con il trenino turistico per ammirare il bel quadro naturalistico del lago Cucchinadorza e una mostra fotografica sulla costruzione degli impianti idroelettrici del Taloro, si sono potute anche apprezzare delle degustazioni gratuite delle eccellenze gastronomiche del territorio, visitare gli stand di artigianato locale, godere dell'esibizione dei gruppi Folk della zona, dell'animazione e dei giochi per i più piccoli. "Siamo felici e allo stesso tempo orgogliosi di far conoscere al pubblico la nostra Centrale Idroelettrica del Taloro - ha commentato Massimo Sessego, Responsabile Area Centro Nord Hidro per Enel Green Power - una giornata all'insegna dell'ambiente, dell'energia pulita e della nostra storia". "Anche oggi, questa giornata d'incontro con i ragazzi, grazie al connubio tra Enel Green Power e la Polizia Stradale ha rinnovato una riconosciuta tradizione della Polizia Stradale nel campo dell'educazione stradale", ha detto la Dirigente del Compartimento Polizia Stradale per la Sardegna Pinuccia Agnello. La Centrale Idroelettrica del Taloro, attiva sin dagli anni 70 utilizzando gli invasi di Gusana e Cucchinadorza, è inserita nel piano di riaccensione della rete sarda in caso di black-out, ha una potenza di 240 MW e un "salto" di oltre 300 metri. Con le Centrali di Cucchinadorza, Badu Ozzana e Benzone si raggiunge una potenza complessiva di 314MW.(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. AlgheroEco
  2. Olbia
  3. Olbia
  4. Questure Polizia di Stato
  5. Olbia

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Illorai

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...